Chiarimento di parole: istruzione & comprensione, di L. Ron Hubbard(Parte 2/7)

L
a trasmissione di idee da una mente a un’altra, o ad altre menti, dipende da parole, simboli, suoni, immagini, emozioni e associazioni passate.

      In ogni cultura evoluta, l’elemento più importante tra questi sono le parole. Queste possono essere scritte o parlate.

     Esistono discipline intere sull’evoluzione e sul significato delle parole, tutte molto colte e meritevoli, ma non è mai stato svolto praticamente nessuno studio sull’effetto o sulle conseguenze che esse comportano, quando vengono usate scorrettamente o quando non si comprendono. Questo è il campo d’azione del chiarimento di parole.

     Ciò che in passato non è mai stato studiato né si è mai saputo è che il flusso di idee in ogni messaggio o in ogni campo di apprendimento può essere bloccato in modo tale da impedire ulteriore comprensione da quel momento in poi. Per di più, la parola mal compresa può persino agire in modo tale da produrre ignoranza, apatia e perfino ribellione. E, indubbiamente, riduce la produttività.

     Queste cose non solo sono rimaste sconosciute, ma naturalmente non è esistita nessuna tecnologia per porvi rimedio.

     La loro scoperta e il loro rimedio costituiscono la disciplina chiamata chiarimento di parole. Essa fa parte di un campo più ampio conosciuto come tecnologia di studio, ma di per sé il chiarimento di parole ha numerosi impieghi e applicazioni.

     A partire dal XIX secolo c’è stato un deterioramento nel livello d’alfabetismo delle persone istruite. Questo è stato oscurato dal fatto che oggi le persone che sanno leggere e scrivere sono più numerose, rispetto a un centinaio di anni fa. Ma un esame di ciò che veniva letto e scritto allora rispetto a ciò che viene letto e scritto oggi, anche da persone istruite, mostra un declino molto ripido. Paragonate i discorsi politici e la letteratura di cento o anche cinquanta anni fa a quelli di oggi e il decadimento generale della lingua diventerà evidente. Persino il vocabolario comune sembra essersi ridotto.

     In passato, notando che la gente era sempre più dipendente da radio, cinema e televisione, ognuno dei quali fa uso di linguaggio parlato, contemplai la possibilità che questi messaggi non fossero completamente ricevuti o compresi dalla gente. Recentemente questo è stato confermato da un’inchiesta svolta da un’associazione pubblicitaria, la quale ha rilevato che da un quarto ad un terzo delle trasmissioni televisive di qualsiasi genere veniva mal compreso dagli spettatori. A quanto pare questo studio era stato intrapreso per combattere accuse di pubblicità ingannevole. Tuttavia ha anche altre applicazioni. Significa, per esempio, che da un quarto a un terzo di queste enormi spese pubblicitarie vanno sprecate. Significa anche qualcos’altro: queste mal comprensioni possono generare facilmente antipatia e perfino aggressività e tendenze rivoluzionarie.

Chiarimento di parole: istruzione & comprensione, di L. Ron Hubbard, continua...



| Precedente | Glossario | Indice | Successivo |
| Questionario | Site di Riferimento | Libreria | Prima Pagina |

L. Ron Hubbard Site | L. Ron Hubbard: Fondatore di Scientology | L. Ron Hubbard: Creatore di musica | L. Ron Hubbard, L'istruzione | L. Ron Hubbard, Dianetics Letters | L. Ron Hubbard, Literary Correspondence | L. Ron Hubbard, Un profilo | Tributi e riconoscimenti a L. Ron Hubbard | L. Ron Hubbard, Poet/Lyricist | L. Ron Hubbard, Adventurer/Explorer | Scientology | Dianetics


info@scientology.net
© 1996-2004 Church of Scientology International. All Rights Reserved.

For Trademark Information